Caso Marò: il Movimento5Stelle sbarca in India

m5s maroMassimiliano Latorre e Salvatore Girone – i due fucilieri di San Marco in attesa di essere giudicati dalla giustizia indiana per il presunto omicidio di due pescatori nello stato del Kerala – rischiano la pena di morte se il governo di Nuova Delhi dovesse decidere di avvalersi del SUA Act, una sorta di legge speciale utilizzata per reprimere la pirateria. Marò trattati come pirati, neanche fossero novelli Sandokan della vicina Malesia. Di fronte a questo possibile (anche se improbabile) atto di barbarie, la diplomazia italiana si mostra spiazzata. Il ministro degli Esteri, Emma Bonino, e l’inviato della Farnesina a Delhi, Staffan De Mistura, non riescono ad andare oltre le imbarazzate dichiarazioni di circostanza.

È in questo clima di confusione che ha preso corpo l’iniziativa di alcuni deputati del Movimento5Stelle, membri della commissione Affari Esteri di Montecitorio, di recarsi al più presto nell’ambasciata italiana di Delhi “per ottenere informazioni chiare e precise” sulla sorte dei due Marò. La notizia l’hanno data gli stessi “cittadini” con un video e un post apparsi sul blog di Beppe Grillo. La delegazione pentastellata dovrebbe essere formata da Alessandro Di Battista (vicepresidente della commissione), Carlo Sibilia e Daniele Del Grosso.

“Adesso basta!! Sono passati 21 mesi e per i due marò italiani detenuti/sequestrati in India nulla è cambiato – scrivono i 5Stelle – dopo mille promesse, tutte disattese, M5S andrà direttamente in India a conoscere i fatti, così come per il caso Shalabayeva”. Il governo italiano viene accusato di “tentennare” di fronte al dramma dei due Marò. Per questo la partenza per l’India è stata fissata per il 20 gennaio. Di Battista e gli altri ce l’hanno col governo Letta, definito “solo chiacchiere e distintivo”, ma anche con le false promesse di De Mistura che “aveva garantito la non applicabilità della pena di morte da parte del Governo Indiano”.

Proprio ieri l’inviato della Bonino ha scomodato i giornalisti per spiegare di aver “preso una iniziativa molto forte e decisa per uscire dall’impasse”, ma si è dimenticato di aggiungere in cosa consista questa iniziativa definita di “valenza giuridica e politica”. De Mistura parla di opposizione al “ritardo inaudito” delle indagini e alla possibile applicazione del SUA Act, ma niente di più. La titolare degli Esteri, invece, prova a rassicurare parlando di capo di imputazione “non ancora formulato”. Ma la paura di un colpo di mano degli indiani spinge il commissario europeo, Antonio Tajani, a chiedere addirittura la sospensione del trattato economico in corso di negoziazione con il governo di Delhi.

Le voci sulla possibile applicazione della pena di morte per i Marò sono state messe in giro da alcuni organi di informazione indiani, pronti ad eccitare gli animi in vista delle prossime elezioni politiche previste a maggio. L’intento è quello di mettere in difficoltà il Partito del Congresso al potere, puntando sulle origini italiane di Sonia Gandhi, madre di Rahul Gandhi, candidato a succedere al premier uscente Manmohan Singh. E l’argomento Marò sembra aver contribuito a far precipitare nei sondaggi il “partito degli italiani”.

Situazione fluida in cui, come detto, cercano di inserirsi i grillini. “Sono ormai 21 mesi che i nostri fucilieri di marina sono detenuti in India –dice Daniele Del Grosso nel video apparso on-line – sulla loro testa incombe ancora il pericolo della pena di morte”. Il deputato a 5Stelle sembra indignato, deluso. “Cercheremo di conoscere i fatti che si sono nascosti dietro questa vicenda – aggiunge – Sarà un’indagine conoscitiva, ma vogliamo vederci chiaro. Dopo l’ennesima disfatta del governo Letta siamo costretti a recarci a New Delhi per vedere che cosa è successo”. Una speranza in più per i due Marò.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: