Franco Coppi conferma: Berlusconi non vuole la Grazia

Sono bastate due parole all’avvocato Franco Coppi per rispondere alle domande dei giornalisti che gli chiedevano lumi sull’ipotesi della richiesta di Grazia da parte del suo assistito Silvio Berlusconi: “È tramontata”. Coppi chiarisce così –dal tribunale di Milano, al termine dell’udienza di appello bis sulla tentata scalata da parte di Unipol a Bnl- i dubbi che erano sorti dopo che Marcello Dell’Utri, ospite venerdì scorso di Nicola Porro a Virus, si era lasciato scappare che “tutti e cinque i figli di Berlusconi, in modo compatto, hanno chiesto la Grazia”. Notizia bomba che aveva innescato una reazione a catena di smentite, a cominciare da quella dello stesso Dell’Utri, tratto in inganno, a suo dire, dall’abilità dialettica del conduttore, nonché vicedirettore del Giornale.

Immediata anche la replica del Quirinale che, con la solita nota ufficiale, confermava che al Colle “non è arrivato niente”. Non era servita a calmare le acque mediatiche nemmeno la repentina presa di posizione di Niccolò Ghedini, l’onorevole-avvocato divenuto legale storico del Cavaliere, che non si era limitato solo a ribadire che “non abbiamo chiesto la Grazia e non la chiederemo”, ma si era spinto persino a far passare per fesso l’ex senatore palermitano: “Forse Dell’Utri si sarà basato su quanto ha scritto il quotidiano Il Tempo nei giorni scorsi, salvo dimenticare la smentita che avevo già dato in proposito. Anche perché un atto del genere non può certo essere tenuto nascosto”.

Rischiare di irritare un pezzo da 90 come Dell’Utri è un segnale inequivocabile che l’ordine di smentita era arrivato direttamente da Arcore. Berlusconi, infatti, non ha nessuna intenzione (almeno per il momento) di chiedere la Grazia perché, così facendo, ammetterebbe implicitamente di fronte agli italiani di essere un frodatore fiscale, condannato in via definitiva a 4 anni al termine del processo Mediaset. Darla vinta a Napolitano, accontentandosi di non scontare un anno ai servizi sociali, senza nemmeno poter beneficiare della cancellazione della pena accessoria (l’interdizione dai pubblici uffici) ed essere comunque costretto a lasciare il Palazzo a causa della decadenza che verrà votata il 27 novembre. Niente di più lontano dalla way of thinking berlusconiana, visto che il Cavaliere non ha nessuna intenzione di ritirarsi ai giardinetti ma, al contrario, ha già predisposto il ritorno a Forza Italia con il Consiglio Nazionale di sabato 16 novembre.

 

Archiviato il cortocircuito mediatico sulla richiesta di Grazia da parte dei piezz’ e core di Silvio, la partita nei prossimi giorni si gioca tutta su due tavoli tra loro collegati: quello del ritorno a Forza Italia e quello della decadenza a cui Berlusconi vorrebbe legare il futuro appoggio di FI al governo Letta-Alfano. L’ennesimo incontro notturno tra il Cavaliere e l’ex delfino senza quid non ha allontanato l’ipotesi di scissione tra lealisti e governativi. Anzi, i segnali che arrivano dai “traditori” vanno tutti in direzione della scissione. L’ex fedelissimo Fabrizio Cicchitto manda a dire che se si vuole “evitare uno scontro, questo Consiglio nazionale dovrebbe essere annullato”. E osa sfidare direttamente il suo datore di lavoro quando afferma che “Non si può smontare il partito per mettere Berlusconi da solo al comando e poi rinviare il nodo governo al 27, perché sarebbe un imbroglio”.

Tentato dalla scissione anche Alfano il quale, mentre si esibisce in una ipocrita adulazione di Silvio, lascia intendere di voler disertare il Consiglio Nazionale di sabato. “Sappiamo benissimo quanto Berlusconi abbia voluto questo passaggio dal Pdl a Forza Italia –dice il vicepremier- quindi non è interesse di alcuno andare lì a rovinare la festa. Confidiamo che ci siano le condizioni per andare insieme a fare una scelta unitaria e condivisa attorno a Berlusconi”.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: