Leadership di Forza Italia: Silvio lancia Marina e Alfano si adegua

Con il ritorno a Forza Italia Silvio Berlusconi sembra aver vinto la battaglia contro le colombe governiste, etichettate anche come alfaniani o innovatori. Il capo era ed è ancora lui, ma il nodo della sua successione al vertice del partito di plastica resta ancora da sciogliere. Dopo il Predellino 2 con cui il Cavaliere ha mandato in soffitta il Pdl nato sul Predellino di piazza San Babila, hanno ricominciato a correre insistentemente le voci di un passaggio di testimone tutto in famiglia, da Silvio a Marina. Lei, l’Infanta di Mediaset, si limita per il momento a mantenere un profilo basso, negando decisamente ogni ipotesi che a un Berlusconi possa succedere un altro Berlusconi.

Ma la macchina mediatica pro discesa in campo di Marina è già partita. Poderosa, irruente e inclusiva come sempre, tanto da mettere nell’angolo i tentativi del figliol prodigo Angelino Alfano di farsi spazio per accreditarsi quale unica e legittima ruota di scorta del Cavaliere alla guida di Forza Italia. Un confronto talmente impari (di immagine, di seguito, di disponibilità economiche) da far impallidire l’ex segretario dal quid ritrovato e poi perso nuovamente tra le stanze di Palazzo Grazioli.

 

“Non ho mai avuto e non ho alcuna intenzione di impegnarmi in politica”, ha risposto con una nota Marina alle “ennesime voci e a ricostruzioni giornalistiche totalmente lontane da ogni pur minimo collegamento con la realtà”. Ma la primogenita di Berlusconi recita ormai il copione “negazionista” senza più molta convinzione quando aggiunge che “per la politica ho grande rispetto, ma amo moltissimo il mio lavoro e le aziende nelle quali sono impegnata da ormai oltre vent’anni. Questo è il mio passato e il mio presente, e questo sarà anche il mio futuro. Vi prego di prenderne atto”. Ma il primo a non prenderne atto, stando almeno alla ricostruzione fatta da Repubblica, è proprio il padre che ieri ha preteso la sua compagnia nella consueta riunione tenuta ogni lunedì con i direttori di tg e televisioni Mediaset. Gli incontri con Paolo Del Debbio e colleghi dovrebbe servire a Marina come palestra per allenarsi a gestire la comunicazione e il rapporto con i media quando sarà candidata alla premiership contro Matteo Renzi.

Il cerchio magico dei Berlusconi si chiuderebbe con Silvio a capo di Forza Italia, Marina presidente del Consiglio e l’altra figlia, Barbara, al comando dell’impero Mediaset. A proposito, i titoli Mondadori e Mediaset volano al solo pensiero di un Berlusconi ancora a Palazzo Chigi. Il piano di Berlusconi senior prevede anche di anticipare il Consiglio Nazionale previsto per l’8 dicembre a prima del voto del Senato sulla decadenza, in modo tale da mettere Alfano e i suoi con le spalle al muro e non permettergli di raccogliere le firme di 1/3 dei delegati al Consiglio che farebbe saltare il passaggio a Forza Italia. Di fronte a questo spiegamento di forze da D-day, gli alfaniani sono costretti ad arretrare e sembrano quasi vicini alla rotta.

Intervistato da Bruno Vespa, Alfano prima smentisce una raccolta di firme dei governativi: “Non è vero che circola un documento degli ‘innovatori’ già da far sottoscrivere per il prossimo consiglio nazionale”. E poi si esibisce in una piroetta dialettica quando prova ad immaginare il giorno del Consiglio nazionale: “I sottoscritti consiglieri nazionali si riconoscono nella leadership di Silvio Berlusconi, ovviamente a cominciare da me. Questo sarebbe il primo rigo di ogni documento che io dovessi sottoscrivere”. Per il pavido Angelino si prospetta una sconfitta ignominiosa. Niente gruppi autonomi, niente partitino di centro e abbandono al loro triste destino dei compagni di viaggio come Formigoni, Giovanardi, Cicchitto e Quagliariello. Alfano troverà invece il perdono di Silvio e le braccia aperte di Marina.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: