No alla decadenza: i numeri pro Berlusconi al Senato

Il pallottoliere di Denis Verdini segna al momento 132 voti sfavorevoli alla decadenza di Silvio Berlusconi da senatore ma ne servono almeno 162 per salvarlo. Al netto dei franchi tiratori e del gran rifiuto opposto da Mario Monti, le speranze di salvezza per il Cavaliere sembrano comunque aumentare di giorno in giorno. A rimpinguare le fila del blocco garantista che, in nome della presunta incostituzionalità della legge Severino, si è detto disposto a dire No alla decadenza del capo del Pdl dal Senato, ci sono le new entry Pierferdinando Casini e Mario Mauro, in realtà due pecorelle smarrite del berlusconismo. Insieme a loro, una sporca dozzina di senatori ormai ex Scelta Civica, pronti a formare un nuovo gruppo a palazzo Madama sotto le insegne del Partito Popolare Europeo.

La ragione dell’omicidio politico del senatore a vita Monti sta tutta nella risposta data a Lucia Annunziata nel corso della trasmissione In Mezz’ora: “Voterò per la decadenza di Berlusconi”. In realtà, la perifrasi utilizzata dal Professore è un po’ più complessa ed ambigua, ma la sostanza della chiusura fatta a Berlusconi è questa. Troppo tardi comunque per salvare una carriera politica breve, intensa ma inevitabilmente finita. Ma cosa ci guadagnano Casini e Mauro a tornare nell’ovile del berlusconismo che solo fino a pochi giorni fa sembrava sulla via del tramonto? La formazione di un nuovo contenitore di centrodestra –Forza Italia guidata ancora da Silvio in ticket con i Popolari legati ad Angelino Alfano- in cambio del voto contrario sulla questione decadenza.

 

Berlusconi ci crede ancora. I due anni di interdizione comminati dalla corte d’appello di Milano vengono considerati solo un incidente di percorso la cui discussione è rinviata in Cassazione. Se ne riparlerà almeno a gennaio. Il voto sulla decadenza, che sembrava avviato in dirittura di arrivo dalla strana maggioranza Pd-M5S, ha perso spinta propulsiva ed ora rischia di rimanere invischiato nelle sabbie mobili di Palazzo Madama dove Pietro Grasso, presidente dell’aula oltre che della Giunta per il Regolamento, ha detto di “voler riflettere bene” sulla possibilità di ricorrere ad un voto palese richiesto proprio dai 5Stelle che, così facendo, sono caduti nella trappola dei professionisti della melina. Anche qui votazione rinviata ad un giorno indefinito di novembre.

La strategia del nuovo centrodestra, “emendato” da Monti e dal montismo, è quella di attaccare senza posa la legge Severino come fatto ieri da Alfano, ora che una breccia sembra essersi aperta nel muro. È proprio Casini -quasi estinto con l’Udc, salvatosi grazie all’alleanza con il Professore e in rotta fino a ieri con Berlusconi- a parlare di “dubbia costituzionalità” di una legge votata appena un anno fa anche da lui per non perdere la faccia con gli elettori e i loro voti nelle urne. Ma si sa che, soprattutto in politica, chi non cambia mai idea è uno stupido, e Casini di certo non lo è. Come non lo è il ciellino Mario Mauro, passato in pochi mesi da un addio burrascoso con il Cavaliere a paladino del montismo e poi, ancora, tornato nella “disponibilità” di Arcore. L’incontro del 16 ottobre al circolo ufficiali del ministero della Difesa sarebbe servito proprio a garantire il binomio Nuovo centrodestra-salvezza di Berlusconi.

Dietro al duo Mauro-Casini potrebbe presto infoltirsi una pattuglia di senatori “moderati” e “cattolici”, anche di area Pd come l’anti-Renzi Beppe Fioroni, disposti a salvare il Cav. per salvare la Poltrona. A ulteriore dimostrazione dell’aria che tira c’è la dichiarazione rilasciata al Giornale, e riportata dall’Huffington Post, dall’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini, anche lui antimontiano di Scelta Civica: “La decadenza di Berlusconi è incostituzionale e Monti lo sa bene”. Una profezia che sa quasi di minaccia: chi si oppone alla nuova versione del centrodestra italiano muore.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: