Dinasty Berlusconi: Marina smentisce la notizia della sua discesa in campo

L’ufficio stampa del presidente Fininvest, Marina Berlusconi, si è precipitato a smentire con una nota ufficiale la notizia montata in questi ultimi giorni di una possibile staffetta politica tra papà (o papi) Silvio e la figlia Marina. “Di fronte al ripetersi di indiscrezioni su un impegno in politica di Marina Berlusconi, non possiamo che ribadire quanto già più volte detto in passato: si tratta di ipotesi che non hanno alcun fondamento”, recita seccamente il comunicato del Biscione.

Ciò che lascia comunque intatte le perplessità dei commentatori è il fatto che la “notizia” della discesa in campo dell’infanta di Arcore l’ha data in anteprima una vecchia volpe del giornalismo e dei Palazzi italiani: Luigi Bisignani. Noto come faccendiere, ma anche ex cronista dell’Ansa, amico dei potenti, e adesso schizzato fuori nella ribalta mediatica per pubblicizzare la sua ultima fatica editoriale, L’uomo che sussurra ai potenti. Ebbene, il Bisi si è fatto ospitare dalla trasmissione radiofonica di Radio2 Un giorno da pecora e, di fronte alle pressioni dei conduttori Lauro e Sabelli Fioretti non ha resistito a sparare le sue cartucce: “Ieri sera ad Arcore (lunedì 24 ndr) c’è stata una cena e credo che lì Berlusconi si sia convinto che la figlia Marina sia la sua erede”.

 

“Io non ero presente alla cenacontinua poi un Bisignani come sempre (chi sa perché) informatissimoma c’erano i familiari, Piersilvio, Marina e Barbara. Poi Francesca Pascale e l’avvocato Ghedini. Il piglio e la forza che Marina Berlusconi ha messo in quella cena ha convinto tutti che il vero erede è lei. D’altra parte, in tutte le grandi democrazie, per esempio negli Stati Uniti, ci sono delle dinastie: quella dei Bush, quella dei Kennedy”. I Berlusconi come i Kennedy o Marina B. nei panni di Marine Le Pen? Sia come sia, Bisignani conclude il suo ragionamento spiegando che il nome di Marina sia stato tirato fuori per testarlo nei sondaggi, peraltro rivelatisi positivi.

Una Nuova Forza Italia con Marina al posto di Silvio. In fondo, quale modo migliore per un imprenditore di difendere le proprie ricchezze ed interessi se non metterli nelle mani più fidate che esistano, quelle cioè di un figlio? I servi devoti del Cavaliere si dividono sulla questione, con le amazzoni Biancofiore e Santanchè sono già proiettate verso un futuro rappresentato dalla Donna di Arcore, mentre altri big come Brunetta e Alfano ci vanno con i piedi di piombo. “Il Pdl non c’è più. Marina Berlusconi è bravissima”, ha tagliato corto la pasionaria compagna di Alessandro Sallusti alla quale ha fatto da eco Michaela da Bolzano: “Noi un Renzi, molto più serio, preparato e affidabile, lo abbiamo e si chiama Marina Berlusconi”.

Sul fronte opposto, un sempre nervoso Renato Brunetta ci va invece giù duro: “Non mi piacciono le dinastie, né quelle monarchiche né quelle democratiche. Se la dottoressa Marina Berlusconi vuole fare politica, e ne ha tutte le capacità, faccia pure. Ma non penso che sia plausibile un’investitura a carattere ereditario”. Con lui Angelino Alfano, rimasto però innamorato dell’originale: “Berlusconi gode di sana e robusta costituzione e non sarebbe la prima volta che un leader longevo scende di nuovo in campo”. Fatto sta che il Cavaliere è costretto a pensare al futuro (dei suoi interessi) visto che, dopo le sentenze Ruby e Mediaset, oggi è il turno di Lodo Mondadori e De Gregorio (compravendita senatori). Ecco così spiegati i tete a tete a distanza di poche ore sostenuti con il premier Letta e con il presidente Napolitano dai quali il Caimano ha cercato, e probabilmente ottenuto, rassicurazioni in merito ad una protezione istituzionale (amnistia, decreto svuota carceri, Cassazione, salvacondotto, esilio volontario) in cambio del sostegno al governo dell’inciucio.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: