Mps: Mussari e Ceccuzzi indagati per la bancarotta del pastificio Amato

Non solo la procura di Siena indaga sullo scandalo dei conti truccati del Monte dei Paschi. È di oggi la notizia di un nuovo avviso di garanzia spiccato nei confronti dell’ex presidente Giuseppe Mussari. Ad emetterlo è stata la procura di Salerno che accusa Mussari del reato di concorso in bancarotta per dissipazione. Concorso”, appunto, perché a fare buona compagnia al grande acquisitore di Banca Antonveneta ci sono Franco Ceccuzzi -l’ex sindaco di Siena in quota Pd, oggi nuovamente candidato-, Marco Morelli -capo italiano di Merrill Lynch e indagato a Siena in veste di ex vicedirettore generale della Rocca- e l’ex deputato Pd Paolo Del Mese, già arrestato con l’accusa di corruzione.

Il fascicolo curato dal pm Vincenzo Senatore rappresenta solo uno stralcio della ben più pasciuta inchiesta sul crack del pastifico Antonio Amato che ha già portato ad una trentina di rinvii a giudizio. Secondo la ricostruzione fatta dagli uomini del nucleo di polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Salerno, guidato dal colonnello Antonio Mancazzo, nel 2008 sarebbe stata costituita la società Amato Real estate, controllata dalla famiglia dei pastai. Nelle casse della Re e della sua associata, una società off-shore di Malta, sarebbero finiti 27 milioni di euro, di cui 17 versati da Mps, allo scopo dichiarato di riqualificare uno stabilimento Amato da trasformare in un centro residenziale di lusso.

 

Agli inquirenti sarebbe sembrato anomalo il milionario interessamento del Monte dei Paschi, quando molte banche avevano già voltato le spalle agli Amato in difficoltà. Dietro l’operazione sospetta, nelle veci di mediatore, ci sarebbe Paolo Del Mese, presidente della commissione Finanze della Camera nel 2006, anno in cui Mussari, Ceccuzzi, Morelli e lo stesso Del Mese parteciparono a una cena nella villa degli Amato, in  compagnia del sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Il finanziamento arrivò due anni dopo, ma i magistrati sono convinti che Del Mese, insieme all’ex esponente Udeur Simone Labonia, abbia ricevuto dagli Amato centinaia di migliaia di euro senza alcuna pezza d’appoggio che possa giustificare tale esborso.

Come detto, secondo il pm Senatore, la Amato Re fu costituita proprio per rastrellare finanziamenti, in totale 27 milioni di euro compresi i 17 erogati da Mps. Il patrimonio della società fantasma era costituito quasi interamente da beni immobili per acquistare i quali la famiglia Amato aveva svuotato le casse del pastificio ormai in bancarotta, prima di dichiarare fallimento nel 2011. L’ex opificio di via Picenza a Mercatello di Salerno -dove doveva sorgere il complesso residenziale progettato dall’architetto francese Jean Nouvel (valore stimato 12 milioni e 816 mila euro)-, la villa di Vietri sul mare della famiglia Amato (stimata poco più di cinque milioni) e l’appartamento di corso Garibaldi a Salerno di quindici vani, il cui valore si aggira intorno ai 2 milioni e 800 mila euro non rappresentavano secondo la procura una garanzia sufficiente ad ottenere i favori dei Mussari-boys.

Era stata l’interessata intercessione a scopo corruttivo di Del Mese a convincere Mussari, Ceccuzzi e Morelli della bontà dell’operazione. Convinzione che fatica a trovare spazio nella mente degli inquirenti che hanno deciso di ascoltare gli indagati verso la metà della prossima settimana. Un brutto colpo per le speranze di Belli Capelli Mussari di uscire pulito dallo scandalo Mps, proprio adesso che la Corte dei Conti e il Tar del Lazio si erano decisi a sbloccare 4 miliardi di Monti Bond.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: